News by RCmedia

spostarsi su siteground

Hosting per tutte o quesi tutte le esigenze – SiteGround

La scelta dell’hosting può sembrare semplice e allo stesso molto complicata … io personalmente attualmente utilizzo:

  • dominiok.it (il mio preferito se mi basta un server condiviso con poco spazio ad un prezzo MOLTO ECONOMICO)
  • register.it (il mio primo hosting in assoluto sono stati loro)
  • aruba business – business.aruba.it
  • Godaddy.com (nonostante i prezzi non troppo economici …mi hanno sempre stupito per l’assistenza veloce / dal vivo e la miriade di tutoria per la loro piattaforma presenti online)
  • SiteGround.it (l’ultima piattaforma che sto provando, questa in versione cloud, e devo dire che mi stanno stupendo per performans e per l’assistenza che risponde in brevissimo tempo … anche il sabato e la domenica)

Oggi ti parlerò di SiteGround perchè ritengo che sia la piattaforma cloud (parte da 64 € mese) giusta per le mie attuali esigenze … tieni presente che hanno anche piani molto interessanti anche per hosting su server condivisi (partono da 3,95 € / mese).

Ti consiglio di leggere bene le loro offerte e che cosa offrono anche perchè sono sempre in leggero cambiamento e quindi le informazioni che ti sto passando potrebbero non essere più aggiornate. Questo è il link al loro sito per un approfondimento SiteGround.

Ma ecco un piccolo sunto di che cosa offre SiteGround:

 

Velocità di caricamento:

Hanno fatto delle prove e usando Pingdom per testare il tempo di caricamento di siti in WordPress identici, ospitati sui 12 diversi servizi di hosting.

Il risultato … riescono a caricare i siti più velocemente rispetto ai colleghi e con SuperCacher sono i più veloci in assoluto:

  • Tempo di caricamento medio: 4,7 sec
  • Tempo di caricamento senza cache: 1,7 sec
  • Tempo di caricamento con le cache: 1,3 sec

I risultati di questa pagina sono basati su test fatti con account reali, su 12 dei più popolari servizi di hosting sul mercato: Bluehost, HostGator, iPage, Fatcow, Justhost, AsmallOrange, InMotion, WebhostingHub, Arvixe, GoDaddy, GreenGeeks e A2hosting.

 

Prestazioni:

Oltre alla velocità di caricamento, hanno testato quante visite possono essere gestite con successo in due minuti, da ciascuno dei 12 account, con lo stesso sito di prova in WordPress. Il test è stato effettuato con l’aiuto di Siege, strumento di testing e controllo dei parametri. Il maggior numero di visite è stato raggiunto da SiteGround, con SuperCacher attivato sul sito.

Mediamente possono gestire più traffico:

  • Media visite gestite nell’industria: 2852
  • Senza cache ne gestiscono 3 volte tanto: 8276
  • Con le cache ne gestiscono: oltre 230 000

Protezione hacking

Testano la vulnerabilità di WordPress e Joomla in genere 1 mese prima di rendere disponibili le nuove versioni. Su tutti e 12 gli host testati, la vulnerabilità era sfruttabile senza alcun problema. Su SiteGround, i buchi sono stati rattoppati sul loro server un massimo di 48 ore dopo il loro annuncio pubblico: WPTouch patch di vunerabilità e Virtuemart patch di vunerabilità.

patchati solo da SiteGround

Isolamento account

SiteGround è stato il pioniere nell’applicare i meccanismi di isolamento nell’ambiente di hosting condiviso. Oggigiorno, la maggior parte degli host condivisi applica tecniche simili, ma è fin troppo facile trovare ambienti non isolati in maniera doverosa:

  • SiteGround è stato il primo ad applicare l’isolamento
  • 3 degli host testati non sono ancora isolati
  • 5 degli host testati potrebbero essere isolati meglio

SiteGround - general_security_isolation_it

Assistenza via telefono

Quando chiami al telefono, di solito hai un problema urgente. Ricevere una risposta immediata è veramente importante. Sfortunatamente questo, non accade ovunque o a volte puoi solo aprire dei ticket:

  • 4 compagnie hanno oltre 10 minuti di attesa.
  • Solo 2 compagnie hanno risposto immediatamente.
  • Il 90% degli host non ha una linea telefonica non-US.

Assistenza via Chat

Anno testato la chat delle compagnie di hosting inviando la stessa semplice richiesta e registrando quanto tempo è stato necessario per la risoluzione del problema, insieme al tempo di attesa in chat:

  • 2 compagnie testate non hanno l’assistenza via chat!
  • Tempo medio di attesa per la risposta in chat: 10 min.
  • Risoluzione media: 21 min.
  • Solo 4 servizi risolvono il problema in meno di 10 minuti

Assistenza via Ticket

La prima risposta di SiteGround è stata in 8 min:

  • Media della prima risposta nel settore 8 ore.
  • Solo due compagnie sono state al di sotto di 1 ora.
  • Nessun’altra compagnia è stata sotto i 10 minuti!

SiteGround - general_tickets_reply_it

Risoluzione problemi più velocemente

Sono state fatte ad ogni azienda 3 domande sul loro sistema di ticket: una generale, una su WordPress ed una su Joomla. SiteGround è stata la prima a rispondere e primi a risolvere il problema, a dispetto di ogni altra compagnia:

  • Solo SiteGround e altre 4 società hanno risolto tutti e tre i problemi.
  • Media risoluzione del problema nel settore 11 ore.
  • Risoluzione media di SiteGround: 31 minuti.

SiteGround - Velocità nella risoluzione dei problemi

Spero che le informazioni che ho estrapolato dal web ti siano utili a valutare e/o a mettere a confronto SiteGround con i suoi colleghi. Come ti ho accenato poco più sopra tieni presente che tutte le piattaforme si evolvono più o meno velocemente e quindi magari adesso quando leggi questo mio post le informazioni potrebbero essere cambiate: ti invito ad approvondire l’argomento online.

Se ti dovesse interessare come attivare velocemente un account con SiteGround in maniera facile e veloce leggi il mio post “Come ottenere un piano su SiteGround

SiteGround logo_500

Come ottenere un piano su SiteGround

Ciao, oggi ti spiego come aprire velocemente un account su SiteGround per il tuo Hosting.

Accedi al portale www.siteground.it se ti è sufficiente il piano base procedi cliccando il tasto “ordina ora” o clicca sul tasto “Scopri altro sul nostro hosting” (cosa che comenque ti consiglio di fare per confrontare le varie opportunità)

Passo 1 – Scegli il tuo piano di hosting

SiteGround ha 3 piani ed ognuno può iscriversi a quello che vuole:

  • Il piano StartUp è ideale per le persone che stanno dando vita ad un sito web
  • Il piano Grow Big è un bel risparmio di denaro, comprendendo la possibilità di ospitare più siti e usare SuperCacher, migliorando notevolmente la velocità di WordPress e Joomla
  • Il piano GoGeek è perfetto per le persone con e-commerce e grandi siti, o per gli sviluppatori geeky che necessitano lo staging e integrazione di GIT

Tutti i piani includono la registrazione del dominio.

Passo 2 – Scegli un dominio

Tutti i piani includono la registrazione del dominio, scegli il tuo ma ricordati di sceglierne uno facile da ricordare per i tuoi utenti (non troppo lungo, che non crei confusione etc.).

Siteground-hostingsignup-step2-scelta del dominio

Passo 3. Rivedi e completa

In questa sezione ti si chiederà di controllare tutte le scelte fatte (ti consiglio di attivare anche l’opzione HackAllert)

 

Arrivato a questo punto non ti rimane che pagare.

Per qualsiasi dubbio rimango a tua disposizione.

 

 

Ten-important-reasons-2

10 motivi per cui dovresti usare WooCommerce per le tue vendite online

Dal momento in cui è stato creato, Woocommerce è diventato sempre più popolare, al punto che ha superato qualsiasi concorrente e rapidamente è diventato lo strumento di e-commerce più utilizzato al mondo.

Ora ha un intero 28% della base clienti mondiale che è un record assoluto in un mercato enorme come le vendite online (si consideri che nel 2014 c’erano da 12 a 24 milioni di negozi online).

Quindi sorgono un paio di domande interessanti: “Perché questo sistema è così popolare e perché dovrei usarlo anche io?”

In questo articolo ho intenzione di fornire 10 buoni motivi!

  1. Perché è gratuito
  2. Perché è semplice e intuitivo
  3. Perché così tante persone lo usano!
  4. Perché è in continua evoluzione e miglioramento
  5. Perché è professionale!
  6. Perché puoi aggiungere un’enorme quantità di funzioni con un semplice clic
  7. Perché puoi vendere quello che vuoi, nel modo che vuoi!
  8. Perché programmatori e utenti sono sulla stessa barca!
  9. Perché rende il tuo negozio facile da usare!
  10. Perché lo uso anche io!

1 – Perché è gratuito

Lo so, siamo tutti abituati a pensare che se qualcosa è gratuito, allora non deve valere molto, ma i prodotti open source implorano di differire!

Una volta creato un negozio, siamo pronti ad affrontare le spese di questo processo … non ne siamo sicuri, ma siamo pronti. WooCommerce non è comunque così, tutto ciò che devi fare è cliccare su un pulsante e puoi scaricarlo gratuitamente.

Questo è un ottimo modo per iniziare e nel caso in cui vogliamo ancora investire denaro nel nostro negozio, vedrai presto come farlo con saggezza.

2 – Perché è semplice e intuitivo

Subito dopo l’ostacolo delle spese, il secondo ostacolo che qualsiasi potenziale venditore online deve superare è quanto sia difficile completare l’intero processo di creazione del negozio.

Non siamo tutti programmatori e potrebbe rivelarsi difficile modificare manualmente il back-end di un sito Web per gestire un negozio di e-commerce.

E questo è quando WooCommerce torna utile! I processi di installazione, configurazione e gestione sono così facili da essere accessibili a chiunque abbia la minima esperienza di utilizzo di WordPress o computer.

Di certo non è una brutta cosa essere in grado di creare un sito web senza passare attraverso la frustrazione di non sapere come farlo!

 

3 – Perché così tante persone lo usano!

Non fraintendermi: non sto dicendo che dal momento che molte persone lo usano, allora dovremmo usarlo pure.

Nondimeno, il fatto che sia utilizzato da così tanti clienti implica due conseguenze dirette:

  • La dimensione della sua base di clienti dimostra la qualità di questo strumento
  • Apparterrai in una comunità in cui gli utenti si aiutano a vicenda. “No man is and Island”, ha detto John Donne, e ora è più vero che mai.

Puoi essere d’accordo con me sul fatto che è molto rassicurante sapere che, nel caso ci imbattiamo in un problema, una semplice ricerca su Google potrebbe aiutarti subito poiché ci sono milioni di persone là fuori che potrebbero averlo provato prima.

 

4 – Perché è in continua evoluzione e miglioramento

Questo è un aspetto fondamentale di qualsiasi progetto open source rispettabile: non è sviluppato da un solo team di persone ma viene plasmato da migliaia di utenti diversi con influenze diverse.

Questo è il motivo per cui non abbiamo bisogno che l’onnipossente risolva il nostro problema specifico e ci faccia aspettare fino al nostro turno.

WooCommerce è in grado di evolversi, aggiustarsi e continua a migliorare con l’aggiornamento regolare.

5 – Perché è professionale!

Spesso riceviamo questo pregiudizio basato sull’esperienza previo: risparmiare denaro significa anche risparmiare sulle competenze.

Vengono in mente pochi siti web di dominio di secondo o terzo livello, il tipo che potrebbe spaventarti solo guardando il loro URL.

Come abbiamo visto prima, il fatto che si tratti di uno strumento gratuito non influisce sulla sua qualità, ma per quanto riguarda la competenza e la professionalità che dobbiamo essere in grado di trasmettere ai nostri clienti?

Bene, dato che è così semplice da usare, ti permette di mantenere il controllo su ogni ordine che i tuoi clienti posizioneranno senza correre rischi per la loro perdita o malfunzionamenti.

Le statistiche fornite da questo sistema sono sempre chiare e facili da capire, dividendo le vendite per totale, data, spesa media e tutti gli altri dati che potrebbero essere necessari.

Possiamo anche personalizzare il nostro sito Web, ma vogliamo con migliaia di temi WordPress per soddisfare le nostre esigenze.

 

6 – Perché puoi aggiungere un’enorme quantità di funzioni con un semplice clic

Come ho detto prima, puoi investire tanto tempo e denaro quanto vuoi sul tuo negozio WooCommerce, una vasta selezione di plug-in ti consentirà di implementare tutte le funzioni che potresti desiderare con un solo clic.

Alcuni esempi:

Utilizzando YITH WooCommerce Review for Discounts and YITH WooCommerce Review Reminder sarai in grado di spingere i clienti a eseguire più acquisti e lasciare recensioni per i tuoi prodotti e servizi.

review-discount-landing-imagerev-rem-landing1-yith

Usando YITH WooCommerce Name Your Price puoi impostare uno o più prodotti del tuo negozio in modo che appartengano a un sistema di donazione, nel senso che chiunque può offrire ciò che desidera per tali articoli.

name-price_landing-image

Utilizzando YITH WooCommerce Subscription e YITH WooCommerce Membership puoi vendere contenuti, prodotti e corsi di formazione in abbonamento sul tuo negozio.

subscription-landing-imagemembership-landing-image

Ce ne sono altri cento come questi, ciascuno con la sua funzione specifica, che rende il tuo negozio WooCommerce proprio come l’argilla cruda per le tue mani esperte: modellalo come desideri, in un solo clic.

 

7 – Perché puoi vendere quello che vuoi, nel modo che vuoi!

Grazie alla struttura fornita da WooCommerce e ai plugin che puoi implementare gratuitamente, sei libero di vendere qualsiasi tipo di prodotto che desideri.

Prodotti fisici, prodotti virtuali, idee ecc … Il tuo successo è direttamente proporzionale alla tua creatività!

Considera che ci sono persone là fuori che fanno soldi … senza vendere. Grazie al plug-in Market Place come YITH WooCommerce Multi Vendor puoi creare un negozio generico come Amazon o Etsy dove altre persone venderanno i propri prodotti, consentendo di trarre profitto dalle commissioni di transazione fornite dalla piattaforma.

vendor_landing-image-yith

Se hai un’idea vincente, WooCommerce è come lo farai.

 

8 – Perché programmatori e utenti sono sulla stessa barca!

WooCommerce è una miniera d’oro per gli sviluppatori con l’esperienza di WordPress poiché fornisce un insieme approfondito ed esteso di documenti e istruzioni.

Ciò ha permesso di creare un nuovo mercato all’interno della sua comunità, con i programmatori che sviluppano esclusivamente strumenti dedicati allo sviluppo.

In questo modo le persone che lavorano con WooCommerce hanno tutto ciò di cui hanno bisogno, dal momento che i team di sviluppatori lavorano insieme per identificare i problemi e offrire costantemente nuove soluzioni.

 

9 – Perché rende il tuo negozio facile da usare!

La prima recensione che ho ricevuto dopo aver installato WooCommerce nel mio negozio è stata “Mi piace, è chiaro e semplice!

Questo è un punto di forza per il tuo sito Web, poiché quando un negozio è facile da consultare, puoi ridurre il tasso di abbandono dei clienti, che di solito è di circa il 68%. E sono tutti potenziali acquirenti.

 

10 – Perché lo uso anche io!

Devo dire altro? Come cliente ho scelto anche WooCommerce grazie a tutti i motivi che ho elencato in questo articolo (anche se i primi tre sono sufficienti per convincermi).

E come cliente, ti consiglio di usare anche questo sistema, dato che nel mio caso è stata la soluzione ideale per tutte le mie esigenze e, grazie a tutte le sue funzioni e alla portata della sua personalizzazione, è andata oltre le mie più ottimistiche aspettative.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi approfondire l’argomento puoi anche leggere questo “Tutorial su WooCommerce – Come Configurarlo nel Vostro Sito Web” realizzato da Kinsta.com

Non conosci Kinsta? Kinsta è un provider di servizi di hosting con WordPress gestito che si prende cura di tutto ciò di cui hai bisogno con un occhio di riguardo alle tue esigenze e necessita e un servizio clienti di primo livello. Scopri le offerte di Kinsta.com 

 

Foti per la realizzazione di questo articolo:

yithemes.com

Kinsta.com

WooCommerce- come importare prodotti 2

WooCommerce: come importare prodotti

Ciao e bentornati alla nostra guida su come installare e configurare correttamente WooCommerce.

Nell’ultimo capitolo, abbiamo visto come utilizzare lo strumento di esportazione WooCommerce per salvare i dati del negozio in un file che possiamo utilizzare come copia di backup o per trasferire informazioni da un sito Web a un altro.

Per fare questo, abbiamo bisogno di sapere come usare lo strumento di importazione.

Mentre il processo di esportazione dei dati è piuttosto lineare, per importare questi dati possiamo usare diversi strumenti.

Iniziamo: per accedere alla sezione di importazione, apriamo la dashboard:

Dashboard WP

Scorri il menu laterale fino a trovare la scheda “Strumenti” o “Tools”:

Tools - Strumenti WP

Seleziona “Importa”:

Qui troviamo tutti gli strumenti offerti da WordPress e WooCommerce per importare i nostri dati. I dati che vogliamo importare non devono necessariamente essere stati esportati da un sito WordPress, potrebbe provenire da qualche altra parte.

Passiamo attraverso gli strumenti che abbiamo disponibili qui:

WP tools import

Il primo strumento è Blogger, questa funzione ti consente di importare dati rilevanti dal tuo blog creato su Google Blogger sulla tua installazione di WordPress.

Il secondo strumento è Blogroll, questa funzione ti consente di importare dati nell’installazione di WordPress utilizzando un file in formato OPML.

La terza opzione è “Convertitore Categorie e tag“: questa funzione consente di trasformare le categorie in tag e viceversa.

Più in basso nell’elenco delle opzioni, troverai “LiveJournal“: inserendo nome utente e password del servizio LiveJournal, puoi utilizzare questa funzione per importare i suoi post sull’installazione di WordPress.

Lo stesso vale per Movable Type e TypePad, uno strumento che oltre a importare post, consente anche di importare i loro commenti.

RSS ti consente di importare post direttamente dal feed RSS.

Tumblr ti permette di importare articoli e media direttamente da questo servizio blog.

Se hai un file CSV dedicato, puoi impostare la tariffa delle tasse su WooCommerce grazie al suo strumento dedicato.

E alla fine, abbiamo WordPress:

Per importare il file che abbiamo esportato nell’ultimo articolo, selezioniamo questa opzione.

Una volta che lo strumento è aperto, questo è come apparirà:

WP Tools Importer WordPress details

Selezioniamo il file esportato:

Selezioniamo il file esportato

E caricarlo usando lo strumento:

Ora tutto ciò che resta da fare è fare clic su questo pulsante:

WP Tools Import WordPress Upload and Import Button

Prima di completare questa operazione ti verrà chiesto come dovrebbe comportarsi WordPress con l’autore dei post, permettendoti di assegnarli a un autore esistente o di crearne uno nuovo:

WP Tools Import WordPress Assign Authors

È tutto per oggi! Grazie per aver seguito anche questa guida!

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi