News by RCmedia

web building

99 domande prima di iniziare un sito web

Spesso capita di dover costruire o mettere mano ad un sito web esistente, ma dopo i primi entusiasmi ci si scontra con i primi interrogativi, a volte banali ma a cui bisogna cercare di dare una risposta per poter proseguire in maniera lineare (sia che ci mettiamo mano noi stessi o che ci affidiamo ad un web master).

Ecco qui di seguito una serie di domande comuni che ci si dovrebbe porre prima di inizare a lavorare su un sito web (ricorda, sono domande generiche e non e’ obbligatorio rispondere a tutte … a piu’ domande riuscirai rispondere e piu’ sarai a buon punto):

  1. Descrivete il vostro target di mercato
  2. Qual è l’intento principale del sito?
  3. Quali sono i vostri valori aziendali fondamentali e come volete esprimerli ai vostri clienti?
  4. Cosa vi differenzia dai vostri competitor?
  5. Perché i vostri clienti scelgono voi? Qual è il vostro vantaggio competitivo?
  6. Descrivete lo stile di sito web che vorreste
  7. Avete una corporate image o un logo? Avete dei colori aziendali da rispettare?
  8. Avete materiale descrittivo della vostra corporate image?
  9. Avete una copy strategy da applicare al sito?
  10. Cosa vi piace di più del vostro sito web attuale?
  11. Ci sono delle funzionalità o opzioni che andranno mantenute?
  12. I contenuti di testo (copy) vanno aggiornati o rivisti?
  13. Quali sono le tre cose più frustranti del sito attuale?
  14. Ci sono funzioni in particolare che piacerebbe integrare sul vostro?
  15. Quali sono i vostri eventuali competitor? Ci sono dei siti dei vostri competitor che vi piacerebbe copiare?
  16. Che genere di “cose” vi piace guardare sui siti dei vostri competitor e quali non gradite?
  17. Facendo riferimento a siti web di non competitor ce ne sono che vi piacciono? E non ?
  18. Elencate 3 cose che considerate importantissime nel design del vostro nuovo sito
  19. Avete una struttura già delineata per il nuovo sito o la sua definizione è parte del lavoro?
  20. Quante pagine stimate potrà avere il nuovo sito web?
  21. Quali informazioni dovranno essere visualizzate sulla homepage?
  22. Quale informazioni devono sempre essere visibili?
  23. Ci saranno sezioni del sito che richiederanno un differente layout?
  24. Andranno previste particolari “Landing-page”?
  25. Ci saranno contenuti in Flash o plug-in proprietari?
  26. Ci sarà un motore di ricerca interno al sito?
  27. I vostri clienti dovranno potersi loggare al vostro sito?
  28. Se si, per quale ragione?
  29. Avete bisogno di aree ad accesso riservato?
  30. Che tipo di contenuti/servizi ci saranno dietro queste aree?
  31. Ci saranno sistemi di e-learning da implementare?
  32. Quante “form” di richiesta andranno realizzate?
  33. Quale funzioni avranno queste form? (primo contatto, preventivi, supporto)
  34. Come dovranno essere gestiti questi dati? (email, database, etc.)
  35. Avete già i contenuti del sito (press release, foto, etc..) o la loro produzione sarà parte del lavoro?
  36. I contenuti sono già formattati per un utilizzo sul web o andranno impaginati?
  37. Avete foto e video specifici che intendete utilizzare?
  38. Se si, avete pieni diritti di utilizzo di questi materiali?
  39. Ne avete delle copie in alta definizione?
  40. Chi dovrà cercare o realizzare eventuali foto/video aggiuntivi per il sito web?
  41. Avete altri media file (PDF, Powerpoint, etc..) che dovranno essere incorporate nel sito?
  42. Se si, andranno riadattate allo scopo?
  43. Andranno realizzati collegamenti “semantici” per ottimizzare la visibilità del sito?
  44. In caso, quante pagine di contenuti ex-novo andranno realizzate?
  45. Ci sarà un promozione incrociata del sito con altri canali?
  46. Se si, specificate quali.
  47. Ci saranno particolari “Call to action” da tenere presente?
  48. Il data entry e la formattazione dei contenuti sarà a cura dell’agenzia o verrano inseriti dal cliente?
  49. Il sito dove prevedere flussi RSS in uscita?
  50. Avete bisogno di servizi di sottoscrizioni o servizi in abbonamento?
  51. Il sito passerà informazioni ad applicazioni esterne di tipo mobile? (iPhone, Android, etc..)
  52. Il sito deve essere pienamente accessibile (legge Stanca)?
  53. Il vostro sito dovrà essere mobile friendly (responsive design)?
  54. Il sito dovrà essere multilingue?
  55. Se si, quante lingue dovranno essere previste?
  56. La traduzioni saranno fornite o saranno parte del lavoro?
  57. Ci sono particolari lingue straniere da gestire? (cinese, turco, russo, etc..)
  58. Il sito prevederà un e-commerce?
  59. Avete già un sistema del genere in uso?
  60. Avete esigenze specifiche per un determinato sistema di CMS?
  61. Avete bisogno di più livelli di accesso per gestire i contenuti?
  62. Avete bisogno di essere in grado di gestire particolari processi di approvazione e pubblicazione dei contenuti online?
  63. Il sito dovrà prevedere l’iscrizione ad una newsletter?
  64. Avete già un sistema di newsletter in uso da mantenere?
  65. Il vostro sito necessita di un Forum?
  66. Il vostro sito necessita di un blog? Se no, c’è un valido motivo?
  67. Il vostro sito dovrà prevedere l’interazione con i Social Network?
  68. Ci saranno applicazioni già esistenti da integrare al sito?
  69. Avrete bisogno di un calendario eventi?
  70. Il sito richiederà funzionalità di stampa dedicate?
  71. Ci saranno dei particolari contenuti dinamici forniti da terze parti?
  72. Ci saranno banner pubblicitari sul sito?
  73. Se si, saranno basati su network esterni (Come AdSence)?
  74. Sarà necessario creare un sistema di banner interni al sito?
  75. Avete un account Google (Analytics) da implementare?
  76. Ci sono altri sistemi di statistica da implementare?
  77. Ci saranno dati sensibili da gestire?
  78. Avete un esperto per la gestione della privacy?
  79. Il sito ha bisogno di particolare attenzioni per il posizionamento nei motori di ricerca?
  80. Il sito è stato inserito in qualche blacklist di Google in passato?
  81. Il sito ha qualche evidente problema sui motori di ricerca ad oggi?
  82. Avete pensato di supportare il sito con qualche campagna di adv (campagna pubblicitaria)?
  83. Queste campagne andranno gestite da terzi?
  84. Saranno richiesti solo i back-up di legge o il sito necessità di back-up giornalieri?
  85. Avete già un dominio registrato?
  86. Avete già un servizio di email a nome dominio (es: nome@miosito.it)?
  87. Presso quale provider è ospitato il vostro sito internet?
  88. Avete il controllo / accesso totale ai file e a i DB del vostro sito attuale?
  89. Chi sarà coinvolto nello sviluppo del vostro nuovo sito internet?
  90. Lo sviluppo comporterà l’interfacciamento tra diverse agenzie?
  91. Chi si occuperà della messa online del sito?
  92. Chi si occuperà della manutenzione tecnica del sito?
  93. Chi si occuperà della manutenzione dei contenuti del sito?
  94. Il vostro hosting soddisfa le specifiche tecniche del nuovo sito web (spazio, bandwidth, software)?
  95. Pianificate di passare ad un servizio di hosting migliore?
  96. I vostri collaboratori avranno bisogno di un training (per l’aggiornamento e la gestione dei contenuti e del CMS del sito web)?
  97. Avete qualche altra specifica non menzionata finora?
  98. Per il sito ci sono particolari tempi di sviluppo, time line da rispettare?
  99. Avete un budget da rispettare?

Spero che ti possano essere utili e ricorda che e’ consigliabile rispondere a più domande possibili in maniera tale da individuare bene le tue esigenze e poter costruire un sito che soddisfi le tue aspettative.

Se ti puo servire puoi scarcare il pdf qui.

google-places-geolocalizzazione - google - rc media - rcmedia.it

geolocalizzazione e visibilità per PMI

farsi trovare in Rete, interagire con gli utenti e potenziare il business: ecco a cosa serve essere geolocalizzati.

La ricerca web geolocalizzata rappresenta una risorsa per le imprese che vogliono potenziare la propria  visibilità su Internet e incrementare le opportunità di business: il motore di Google, ad esempio, a questo scopo mette a disposizione le Pagine locali (Google Local) che consentono agli utenti di visualizzare la posizione fisica dell’impresa, oltre alla funzione Google My Business per creare schede informative personalizzate.

google - rc media - rcmedia.it

Google + Local

Strumento di Google Plus, le pagine locali sfruttano la geolocalizzazione rendendo visibili la mappa e le informazioni sull’impresa, consentendo la condivisione di risorse con le proprie cerchie e raccogliendo commenti e giudizi in ottica social. Le recensioni dei luoghi pubblicate dai membri della propria cerchia possono essere visualizzate su Google +, su Maps e attraverso la Ricerca.

Google My Business

La piattaforma Google My Business è gratuita e permette alle imprese di creare una pagina informativa da collegare al sito web aziendale ottimizzandola con parole chiave efficaci. La scheda personalizzata autorizza l’inserimento di orari di apertura e contatti telefonici, offrendo anche la possibilità di ottenere recensioni dei prodotti e dei servizi offerti.

Pigeon by Google

L’algoritmo “Google Pigeon” è relativo alla ricerca locale ma non è ancora chiaro se abbia impattato anche la search in Italia.

Ottimizzazione sito web

Le imprese devono garantire una  presenza online solida e affidabile e possono migliorare il posizionamento in rete ottimizzando il proprio sito web con keywords geolocalizzate. Il portale aziendale (sito vetrina o piattaforma dinamica) deve contenere indicazioni precise sulla località dell’attività, un obiettivo che si ottiene utilizzando la pagina dei contatti per inserire indirizzo e mappa interattiva.

 

Tripadvisor e Yelp

Le imprese possono anche avvalersi di servizi come Tripadvisor (contiene recensioni di hotel, ristoranti e viaggi condivise dagli utenti) e Yelp (raccoglie opinioni e consigli su ristoranti, shopping, vita notturna, servizi di vario genere). La presenza su queste piattaforme permette di attirare pubblico, migliorare le relazioni con la clientela e interagire con gli utenti.

yourfinder.it - Your Finder - ricercha quello che ti serve attorno a te - mondo nautica

Your Finder

Proprio in base a tutto quanto detto sopra noi di RC Media crediamo che sia essenziale l’indicizzazione sui vari motori di ricerca e/o portali … ma non sufficiente: a cosa serve comparire per primi o avere miglioni e miglioni di visitatori se l’audience raccolta non e’ interessa a noi?
Se io fossi un elettricista specializzato in ricerca guasti su Yacht mi interesserebbe di piu’ farmi trovare da poche centinaia di cyber navigatori che hanno l’imbarcazione vicino alla mia sede … che ricevere migliaia di visite da armatori che hanno l’imarcazione dall’altra parte d’Italia o del mondo.
Per questo motivo stiamo implementanto Your Finder, un portale web responsivo (ancora in fase Beta) dedicato alla mondo della nautica ovviamente opzioni per la geolocalizzazione.
La domanda potrebbe sorgere spontanea: ma se esistono gia’ tutti i servizi sopra citati e molti altri non menzionati perche’ c’e’ bisogno di Your Finder ?

Beh, allora potremmo chiederci perche’ Tripadvisor o Booking hanno raccolto un cosi’ ampio successo. La risposta e’ alquanto semplice: sono portali web specializzati in un determinato segmento. Ecco perche’ Your Finder: e’ specializzato nel settore della nautica e quindi sono eliminati di default tutti i risultati non appartenti a questo mondo.
Per fare un esempio: se dovessimo ricercare un tappezziere, Your Finder ci fara’ vedere i tappezzieri vicino a noi (perche’ sfruttiamo la geolocalizzazione) ma solo quelli specializzati per il mondo nautico (perche’ quelli tradizionali, per la casa non vengono caricati). Provate con la ricerca tradizionale.

Prova il servizo offerto da Your Finder ma non dimenticare che e’ ancora in fase Beta, quindi, se vuoi, hai l’occasione per migliorare il sevizio che Your Finder offre ai tuoi potenziali clienti: ci puoi scrivere a info@yourfinder.it o chiamare al numero verde 800.12.26.40 per inserire la tua attivita’ o suggerirci modifiche e miglioramenti.

 

Fonte: web, Google, PMI

Google My Business

Google My Business per imprese 2.0

Google My Business semplifica la gestione della presenza online delle attività commerciali sul motore di ricerca, Maps e G+.

GoogleMyBusiness - Google My BusinessGoogle My Business è il nuovo servizio dedicato alle imprese, che fornisce uno spazio unico per gestire in maniera semplice e gratuita tutti i servizi professionali offerti da Google. L’idea è quella di permettere alle attività commerciali di sfruttare al massimo le potenzialità del Web 2.0 dando loro la possibilità di interagire al meglio con i propri clienti, acquisiti o potenziali.

Grazie a Google My Business si possono gestire in maniera unificata i vari servizi Google, come la propria presenza su Maps o su Google+, cogliendone a pieno le opportunità.

Tutte le Partite IVA possono utilizzare Google My Business gratuitamente. Gli utenti che accedevano già ai servizi Google Places per le aziende o alla Dashboard per le pagine Google+ si ritroveranno l’account aggiornato automaticamente a Google My Business.

Funzionalità Google My Business

Chi ha già un sito web professionale può utilizare Google My Business a completamento dell’attività già implementata di Social Media/Web Marketing, con l’obiettivo di potenziare la propria visibilità. Le informazioni fornite, infatti, saranno visualizzabili nella Ricerca Google, su Maps e Google+.

Google-My-Business

Vediamo in dettaglio alcuni aspetti:

compute tablet smartphoneAggiornare le informazioni sulla propria attività che si intendono fornire ai propri clienti sul motore di ricerca, Maps e Google+ direttamente da un’unica pagina. Le informazioni verificate sulla propria attività saranno visualizzate sulle mappe, fornendo ai clienti le indicazioni per raggiungerne la sede. Si possono anche rendere visibili i propri contatti, le valutazioni e le recensioni sulla tua attività. Aggiornando le informazioni in qualsiasi momento, si possono modificare dati, descrizione dell’attività, orari, URL del sito aziendale, ecc. I clienti possono visualizzare le infromazioni da computer, cellulari e tablet.

contenuti multimediali

Aggiungere foto della propria sede e un tour virtuale del suo interno. In questo modo è più facile catturare l’attenzione dei clienti presentando prodotti o servizi in modo più interessante, magari integrando video e altri contenuti multimediali.

 

google recensioniVisionare le recensioni provenienti dal Web e rispondere alle recensioni Google. I punteggi e le recensioni aiutano infatti a conoscere in tempo reale le opinioni dei clienti. Inoltre, come proprietario dell’attività, si può rispondere direttamente alle recensioni. Utile anche il servizio di video-chat, per “incontrare” i clienti cercando di soddisfarne le esigenze ed accrescerne la fiducia.

GooglePLUS - Google PLUSUtilizzare Google+ per restare in contatto con i clienti, attrarne di nuovi e condividere con loro le ultime novità, tenerli informati pubblicando aggiornamenti, newsofferte speciali. I clienti possono fare +1 (molto simile al Like di Facebook) e commentare i contenuti pubblicati, per avere subito un feedback.

Google AdWords ExpressAccedere alle statistiche personalizzate e ai dati di AdWords Express sulla percezione che gli utenti hanno della propria attività. Scoprire quante volte i clienti trovano la propria attività su Google può rivelarsi più che utile, così come monitorare il numero di clic, di richieste di indicazioni stradali o di visite al proprio sito web.

Per attivare il servizio, basta visitare il sito Google My Business e cliccare su “Inizia ora” in alto a destra nella pagina: si avvierà una procedura guidata per aggiungere le informazioni aziendali su Google. Il servizio può essere utilizzato ovunque ci si trovi grazie all’app per Android e iOS.

 

Fonte: Google e PMI.it

 

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi